News

LA FABBRICA live. Itinerario musicale a Bologna

Barazzo live, Spazio InDue, Cortile Cafè e Bar Modo infoshop ospiteranno i live della Fabbrica 

Chiuso il 2014 è il momento di prepararsi ad accogliere il nuovo anno con la giusta carica, così dopo la bellissima passata stagione ricca di concerti La Fabbrica – Etichetta Indipendente presenta LA FABBRICA LIVEitinerario musicale a Bologna – rassegna itinerante di concerti che vedrà fianco a fianco la label bolognese e alcune delle bellissime realtà cittadine.

Si parte dall’accogliente Barazzo live (Via del Pratello n°66/b), che ospiterà alcuni dei più interessanti cantautori del panorama indie: dal piano punk cabaret di Giacomo Toni (20 Gennaio) alla presentazione dei nuovi album di Alessandro Grazian (10 Febbraio) e Dino Fumaretto (25 Gennaio), per concludersi in questa prima fase con una bella novità: Simone Avincola in trio (11 Marzo), artista della scena romana spesso ospite di Fiorello nella sua Edicola Fiore e su Fuori Programma (Radio Rai 2 e Rai 1).

Il palco del Cortile Cafè (Via Nazario Sauro n°24/a) ospiterà invece la prima assoluta bolognese del nuovo album “I vagabondi” dei pugliesi Leitmotiv (29 Gennaio), lo spettacolo che non ha bisogno di presentazioni del cantautore romano Roberto Angelini (26 Febbraio) e l’esibizione surreale e irriverente del Duo Bucolico (19 Marzo).

Al Bar Modo Infoshop (Via Mascarella n°26/a) si rinnovano anche per questo inverno gli appuntamenti con In Modo Acustico, la rassegna acustica che ospita artisti internazionali.

Primo appuntamento il 27 Gennaio con il duo indie-elettro rock belga dei Too Tangled, per passare poi l’11 Febbraio al alt-folk britannico degli Astronauts, nuovo progetto di Daniel Carney, già Dark Captain.  Il 3 Marzo la seconda proposta proveniente dal Belgio, i  Coffee Or Not, trio pop dalle sonorità piene, seguiti il 10 Marzo da Linn Öberg, che dalla Svezia propone il suo cantautorato folk-pop che l’ha portata agli open-act di artisti come Sinead O’Connor. Il 16 Marzo è il momento di Sleepwalker’s Station, progetto indie-folk del giovane cantautore italo-tedesco Daniel.

Il 23 Marzo, invece, si dà il benvenuto alla Primavera con Icelandia, duo elettro-pop canadese di Anthony David Martens.

Last but not least, arriviamo all’ombra delle Due Torri, in quel di Vicolo Broglio (n°1/e), dove la fucina dello Spazio Indue si appresta a ospitare il lato B delle rassegne Fabbrichevoli, con Folk Indue – Parte seconda –, che vedrà quattro ospiti succedersi dal 24 Gennaio all’11 Aprile: i giovanissimi, già premiati dalla critica al concorso Sotto il Cielo di Fred (Premio Buscaglione) Eugenio in Via di Gioia (24 Gennaio); l’estetica vintage e la ricchezza dei suoni de La Maison (7 Febbraio); i Fragil Vida con la loro istrionica, suggestiva, bellezza (21 Marzo); e, infine il folk rock inarrestabile dei Leitmotiv che di ritorno a Bologna, sarà per l’occasione in una formazione acustica assolutamente inedita (11 Aprile).

Occhio al calendario e ci vediamo ai nostri quattro cantoni!
Siate Fabbrichevoli!

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.
*Spazio InDue: ingresso libero con tessera ARCI obbligatoria.

www.la-fabbrica.org
Mail: info@la-fabbrica.org
Info: + 39 347 65 47 011

Comments

 

Sign In