News

In arrivo il PINCHERLE MUSIC GARDEN

In arrivo il PINCHERLE MUSIC GARDEN di Bologna

Al via il 18 giugno ai Giardini Pincherle una rassegna di musica indie.

La Fabbrica etichetta indipendente e il Cortile Cafè presentano PINCHERLE MUSIC GARDEN, rassegna di musica live ai giardini Pincherle di Bologna. Dal 18 giugno al 24 luglio il Giardino Pincherle, dietro il Mercato delle Erbe, diventerà una delle mete delle estati bolognesi, grazie all’organizzazione di una serie di appuntamenti che animerà l’area verde, tra via Morgagni e Via Marconi.

Il ricco cartellone della rassegna prevede diversi concerti, tutti ad ingresso gratuito.
Tanti gli artisti che approderanno al Pincherle Music Garden: dal cantautorato illogico romagnolo del Duo Bucolico a quello pisano de I Gatti Mezzi,  dal solo piano punk di Giacomo Toni al sorprendente esordio della cantautrice salentina Sofia Brunetta, proseguendo con il live travolgente dei Leitmotiv. La rassegna si concluderà con il progetto Ballads di Francesco di Bella (24 Grana) & Fofò Bruno (Songs for Ulan).
I concerti si svolgeranno “al calar del sole” alle 20e30. In caso di maltempo gli eventi in programma si svolgeranno al Cortile Cafè di via Nazario Sauro 24.

Giovedì 18 giugno DUO BUCOLICO

Antonio Ramberti e Daniele Maggioli sono due cantautori romagnoli. I loro spettacoli sono strane farse musicali, al confine tra cantautorato, cabaret, recital e la canzone popolare comico-burlesca, caratterizzati da una continua interazione col pubblico. Sempre con una marcata vena di cinismo e di radicalità, il Duo crea canzoni grottesche e surreali avvalendosi di un linguaggio deformante, dal retrogusto dadaista, capovolgendo così il mondo per svelarne i lati più scomodi e bizzarri.

Venerdì 26 giugno I GATTI MEZZI

I Gatti Mézzi nascono a Pisa nel 2005 da un’idea di Tommaso Novi e Francesco Bottai. Il loro tipo di musica è un insieme di jazz, swing e musica popolare e trae ispirazione dagli stili di Giorgio Gaber, Paolo Conte e Fred Buscaglione. Le loro canzoni parlano di Pisa, della sua storia e dei suoi abitanti con toni che vanno dall’irriverente al nostalgico.

Venerdì 3 luglio GIACOMO TONI

Giacomo Toni viaggia nel campo della migliore musica d’autore italiana. I suoi testi sono fotografie, sono storie, parole che saltano qua e là sui tasti del pianoforte e scivolano lentamente, sigarette spente sull’asfalto alle 5 del mattino, sono bicchieri di vino bevuti in solitudine al bancone di un bar. I suoi concerti offrono capolavori comici, ballate splendide e malinconiche: ogni canzone è un tornado di riferimenti musicali disparati, dalla scuola genovese al jazz sperimentale, e allo stesso tempo un racconto o un momento lirico chiuso in sé stesso, forte e irriducibile.

Giovedì 9 luglio SOFIA BRUNETTA

La cantautrice salentina presenterà il suo disco d’esordio “Former”, 10 canzoni concepite nell’arco degli ultimi 2 anni, scritte tra Italia e Canada ed arrangiate insieme al dj/produttore Giovanni Ottini (in arte Sonda). Una grande esperienza live maturata con precedenti progetti, Sofia Brunetta ha suonato tra Italia e Canada da spalla ad artisti come Jon Spencer Blues Explosion e Cat Power.

Giovedì 16 luglio LEITMOTIV

Con centinaia di live alle spalle ed una creatività al suo apice, i Leitmotiv sono ormai una realtà consolidata nel panorama musicale nazionale. Vengono dalla Puglia e ne conservano il calore e la poesia, ma potrebbero avere cittadinanza europea per la straordinaria naturalezza con cui intrecciano stili e culture diverse che convergono in un eccentrico mix musicale. Presenteranno in set acustico “I Vagabondi” quarto album uscito il 16 gennaio 2015.

Venerdì 24 luglio FRANCESCO DI BELLA & FOFO’ BRUNO (Ballads)

Ballads è una performance di Francesco Di Bella (24 Grana) e Alfonso “Fofò’” Bruno (Songs For Ulan), in cui centrale è la funzione del songwriting. “Dall’incontro tra un pallone Supersantos (a dire il vero un po’ sgonfio) e una vecchia chitarra acustica Eko, nasce BALLADS: una performance di FRANCESCO DI BELLA e ALFONSO ‘FOFO’ ‘ BRUNO, una pesca (se fortunata, chi può dirlo) di canzoni dal culo di una bottiglia di Jack Daniel’s. Da Costello ai Buzzcocks passando per territori californiani fino alle elucubrazioni sofisticate degli Style Council…dal degenere Thunders ai Neutral Milk Hotel, da Molina a Neil Young; un viaggio (forse senza ritorno) attraverso i vari decenni della musica rock, folk, ecc. d’autore e non.

 

www.la-fabbrica.org
Mail: info@la-fabbrica.org
Info: + 39 347 65 47 011

Comments

 

Sign In