News

G-FAST AND THE FREAKS ORKESTAR – 2 HEADED WOMAN (JUNIOR WELLS)

 

G-Fast, è l’originale progetto di Gianluca Fasteni che esordisce nel 2011 con il disco auto prodotto “Dancing With The freaks”, che riceve subito un ottimo riscontro di pubblico e critica, con il quale ha iniziato a solcare i palchi di tutta Italia dando al suo spettacolo una connotazione quasi circense, suonando in “One Man Band”. Nel 2014 esce per La Fabbrica Etichetta Indipendente, distribuzione Audioglobe, “Go to M.A.R.S.” il secondo album, un disco che racconta un suo ipotetico viaggio su Marte con 10 personaggi che parlano delle loro storie, dove G-Fast, come al solito, è il proprietario del Circo. Nel nuovo show, si presenta con strumenti non convenzionali come cigar box guitars, banjo tromba, megafoni, didley bo (monocorda), etc. etc., avvalendosi della collaborazione di altri musicisti, Gianluca Giannasso (batteria) e Federico Ullo (contrabbasso), sfoderando dal mezzo cilindro uno spettacolo energico ma allo stesso tempo ricco di sfumature originali, marchio ormai di fabbrica dei suoi concerti. Nel 2016 pubblica l’EP “Smoking on a ballad”, una raccolta di 6 brani, di cui 3 inediti, interamente suonati con strumenti acustici.

Dicono di lui:
“Perennemente in tour, G-Fast ha pubblicato il suo terzo album intitolato Smoking On A Ballad, composto da sei brani caratterizzati da un songwriting che lascia con il fiato sospeso e da uno stile personale basato in buona parte sulla profondità e sull’espressività della sua voce polverosa.” Il Fatto Quotidiano

“In alcuni brani (come ad esempio “On my own) sembra di ascoltare il Chris Cornell dei tempi migliori, un album che ti prende al primo ascolto”. Rockerilla

“Go To M.A.R.S.? Un pugno nello stomaco a nerds inconcludenti e a “rota” di fancazzismo!” Indieforbunnies

“Inserite Go to M.A.R.S. nel vostro lettore cd e partite per questo viaggio con un autista d’eccezione che non vi farà rimpiangere il costo del biglietto.” Losthighways.it

Comments

 

Sign In