News

DENISE presenta “Uninverse” a Salotto Muzika

Mercoledì 7 novembre appuntamento da non perdere a Salotto Muzika Milano.

Al Circolo Arci Biko (Via Ettore Ponti 40) di Milano DENISE presenta il suo nuovo album UNINVERSE.
In apertura M’Ale

Anticipato dal singolo Rain, è uscito il 30 ottobre, UNINVERSE.

Registrato al Solo studio sotto una nuova produzione artistica, quella di Roberto Vernetti, Cristian Milani e Michele Clivati. Un disco ricco di novità che arriva a due anni di distanza dall’esordio e che sarà nei negozi il 30 ottobre. Due anni in cui Denise è cresciuta e si è trasformata dalla fanciullesca Alice nel Paese dei suoi amici immaginari, in una ragazza adulta che mette da parte l’attitudine da folletto per tirarla fuori quando è necessario, quando serve come via di fuga dalla realtà.
Suoni diversi che si mischiano l’uno dentro l’altro, armonie che si snodano tra le parole dell’artista e ci permettono di immergerci a pieno nel suo Universo, dove, come lei stessa afferma: tutto è il contrario di tutto.

Denise con il suo album d’esordio Dodo, do! uscito a fine 2010 e prodotto da Gianni Maroccolo, aveva suscitato un inatteso ed esaltante interesse nel mercato della discografia, dei live e dei media, tanto da attirare l’attenzione di Radio Deejay, MTV, RadioRai2.

Opening act: M’ale

Bastian Contrario fin dalla nascita, avvenuta prematuramente 32 anni fa a Milano.

Ha iniziato con INLIMBO!, band che ha realizzato due E.p. autoprodotti, concerti e qualche sporadico passaggio in radio.

Ha viaggiato nel Sud Est Asiatico, nel Maghreb e per mezza europa, affinando di volta in voltala sua naturale attitudine a perdere gli aerei di ritorno. Grazie ad uno di questi ha passato un anno
e mezzo a Londra, dove, con lo pseudonimo di “Thanking The Ladies”, ha suonato tra Open-mic, Jam Session e concerti veri e propri, scrivendo e registrando canzoni, tra cui una versione di “Sleep Tight”,nei leggendari studi di Britannia Row, fatti costruire dai Pink Floyd.

Forse ispirato dalla propria tesi di laurea sulle analogie tra misticismo Arabo e Poesia maledetta francese,una volta ritornato in Italia, si è svegliato M’ALE, ed ha iniziato a lavorare ad un disco in italiano che raccolga tutte le esperienze precedenti, che dopo numerose peripezie, è forse prossimo alla pubblicazione.

Alle registrazioni dell’album, prodotto insieme a Casamedusa di Milano, hanno partecipato Francesco Campanozzi (NOA, Les Gros Ballon), supervisore artistisco dell’intero progetto, Paolo Perego (Amor Fou, NOA), Giovanni Melucci (La Fonomeccanica, Mariage a Trois) al pianoforte, Raffaele Kohler (Capossela, Ottavo Ritcher) alla tromba, Annabella di Pasquale ed Elena Taverna ai cori.

ingresso € 7 con tessera arci obbligatoria

Info line & prenotazioni:
Gaetano Maiorano
380 4589628
info@la-fabbrica.org

Comments

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sign In